Paure.

Ho avuto paura di perdertiIn ogni bacioche ho poggiato sulla tua schiena. Ho avuto paura di perdertiin ogni goccia di sudoreche dalla mia fronte cadeva sulla tua pelle. Ho avuto paura di perdertiin ogni parolache mi feriva dal profondo delle nostre differenze. Non ho avuto paura di perdertiin quel bacio pienoin quelle lacrime dei nostri occhi.

Città senza mare.

Non darmi mai per scontato. Non credere che io sia forte. Ma non credere neanche che io sia debole.Sensibile, si , sensibile. Suona meglio, più elegante.Elegante come il talento che ti porti in quelle mani che scrivono.Ma anche più triste.Come i miei occhi che guardano un mare che non avevano mai visto, i miei occhi che vedono il mare anche … Continua a leggere

In treno.

Ti guardo, arsa dal sole, povera terra. Che hai sete di giustizia, più che di acqua. Percorro i primi metri dentro te, con due grandi occhi stampati nei miei, con una risata che mi porto nelle orecchie tra Milano e l'Italia. Tra l'Italia e la Sicilia. Vedo piante di fichi d'india, vedo uomini , con  grosse mani sporche , che … Continua a leggere

Sapore

Ciauru di zagara'nda na terra manciatamanciata ru sulimanciata dall'omini vucche affamatedi sangu re' fratidi siciliani contra a sicilianica' manciano sicilianica' ciaurano ri marinda na terra ca' ciaura di zagara

L’uomo che uccise il Duce.

Prese la pistola e la nascose nel muro. Disse, guardando sua moglie e i suoi figli,: -La guerra è finita.-La pistola non sarebbe più servita, sarebbe rimasta murata per sempre in quella case dalle parete inumidite, in una valle del comasco.La pistola che aveva sparato il colpo più importante della storia d'Italia, di un'Italia partigiana e contrabbandiera, di un'Italia derisa … Continua a leggere

Una giornata particolare.

Corre il treno, dentro il ventre di Napoli, sotto le sue strade vecchie, le pavimentazioni logore per un milione di passi lenti. Le scarpe stranamente pulite di un fiorista calpestano quel lastricato consunto, mentre lui parla con un ragazzo e gli prepara un bouquet di fiori enorme in mezzo cui svetta una rosa arancione. Il vento che soffia da Nord … Continua a leggere

E se è una femmina si chiamerà Futura.

Alexdijesolo:- Stasera non posso venire, ho la gara di birre.- Figlio di Alexdijesolo:- Grande Pa'!! E pensi di vincere?- Alexdijesolo:- Figliolo, quando partecipi a un evento sportivo, l'importante non è vincere o perdere, ma quanto ti ubriachi.- (Stesso vale per gli eventi sportivi cui si assiste alla TV) Ma se è una femmina, se è una femmina si chiamerà Futura, vero … Continua a leggere