A Francesca.

Ti avrei fatto bere con me, stasera, Per baciarti, Ti avrei fatto bere con me, stasera, Per toccarti, Ti avrei fatto capire che, Che siamo tutti soli, Ti avrei detto che, Che tutti ne abbiamo bisogno, Ti avrei detto che sono felici quelli che hanno grandi ambizioni, Ma è migliore chi non ne ha, Ti avrei detto che fare l'amore con te, … Continua a leggere

Pomeriggio idiota.

Perchè in fondo maledettamente io ci spero.Perchè porco.Ho il cuore in gola, in bocca, lo sputerei questo bastardo.Mi viene da vomitare cristodiddio.Che cazzo impreco a fare che non ci credo.Credo che mi viene da vomitare.E credo che, causa maledetta influenza, non posso andare a lavorare stasera e mi dispiace.Sapessi piangere.

Considerazioni odierne.

Non si può evitare di arrivare allo sbando.Io sono uno sbandato.Io sono un disadattato.Io ci sto bene, con quelli peggiori di me. Così si vede la differenza.Il fatto è che nessuno è migliore di me.Non è vero che mi manca tanto così, non è vero. Io sono già oltre quel punto.Io non posso che essere un animo inquieto.La quiete non … Continua a leggere

Dal dottore.

Stamattina visita medica.-Lo sai che le sostanze che usi sono molto pericolose?-Si.-Ad esempio, questa causa tumore, quest'altra cancro per inalazione, e poi quest'altra ancora…leucemie e le altre….–Si, dottore, non posso mica smettere di usarle. -Adesso spogliati, che ti visito.-Va bene. Mi visita, classico esame con analisi dei riflessi e palpazioni addominali.-Bene! Il fegato non si sente neanche-………….Rido,Sarà perchè l'ho spappolato … Continua a leggere

L’attesa.

Me ne stavo seduta sulla mia scrivania quando giunse una telefonata. Erano esattamente le 19.00 di un venerdì che si lasciava alle spalle solo un'interminabile noia.Una giornata come tante altre in fondo, le solite scartoffie accumulate suonavano più di doveri che di piaceri. Il piacere abitava altrove e quella telefonata me lo ripropose. "Ciao amore, ti sto aspettando.Ho una piacevole … Continua a leggere

Di qualche giorno addietro.

Piove, oggi.E facendo cinquanta passi inizi a sentire il freddo ai piedi, senti l'umido che risale, per capillarità, lungo le tue gambe.Il cielo è grigio, l'acqua viene giù sottile.E io  mi sento debole, l'ombrello lo tengo chiuso.Così facendo mi bagno un pò , è vero, ma se capita posso sempre colpire una macchina con l'ombrello.Non so a cosa potrebbe servirmi, … Continua a leggere

Vivere senza te.

E' strano che un lunedi mattina ti dedichi questa canzone.E poi vivere senza te, è un'abitudine. O no.Ma eri quella che non conviene, quella che non si deve.Ma è una libidine.E poi io , le altre, le altre si che le vedo.E sono una Roccia. Non mi giri sopra un dito e poi… Che cosa c'è secondo te che insomma … Continua a leggere

Domenica lunatica.

Allora. Mi sono svegliato verso le nove.Ho bloggato un attimo.Poi ero in post-sbronza…anzi in verità non è un post sbronza perchè non avevo mal di testa e non avevo gusto in bocca.Mi sono reso conto che era ancora sbronza in progress, "in itinere".Ho dormito altre due ore.Mi sono rimesso davanti al pc.Sono ancora sbronzo. Spettacolo.