Una giornata particolare.

Corre il treno, dentro il ventre di Napoli, sotto le sue strade vecchie, le pavimentazioni logore per un milione di passi lenti. Le scarpe stranamente pulite di un fiorista calpestano quel lastricato consunto, mentre lui parla con un ragazzo e gli prepara un bouquet di fiori enorme in mezzo cui svetta una rosa arancione.

Il vento che soffia da Nord Est allontana le nuvole dalla collinetta di Posillipo, rendendole giustizia con il bacio dei raggi del sole. Un vecchio tango scolorito, rotola giù per la discesa, acquisendo velocità, e urta a destra e sinistra, poi salta su di un marciapiede, svetta un po' più in alto del dovuto, va oltre il muretto, finisce giù in un orto, e si ferma..
L'orizzonte è scandito dalle finestre di un altro treno che incrocia in senso contrario, il mondo diventa a scatti, come se non esistesse più un continuo, ma soltanto un numero elevatissimo di istantanee che si spostano relativamente al movimento. E dura pochi secondi.
Oggi sembra che per le vie di Chiaia le macchine salgano solamente, vadano su in cima, non ne vedo scendere, per quelle curve dove appena ti distrai un attimo ti vedi un mare eccezionale, un panorama mozzafiato, delle barche a vela (ci sarà forse una regata?), i panni della lavanderia stesi ad asciugare al sole, una napoletana con una rosa arancione, già un po' sbocciata, in mano.
E una signora che canticchia, con lei ha un sacchetto di plastica che forse contiene una mozzarella.
Il treno ha quasi attraversato la città, per i vicoli vecchi e sporchi, i vicoli urlanti di vita e di sudore, di morte, di immondizia, di pesce, di pizza. In una serata in maniche di camicie e giacca di pelle leggera.
Tutto è ancora acceso, due enormi lampioni scuri riescono ad illuminare la mia passeggiata, il treno si perde all'orizzonte, non lo vedo più, da qui. Mi sposto un pò, e quegli occhi di lampione mi seguono ancora.

Una giornata particolare.ultima modifica: 2005-04-18T10:14:04+02:00da alexdijesolo
Reposta per primo quest’articolo

15 pensieri su “Una giornata particolare.

Lascia un commento